Ipag-Acqua Brevetti, non perfetta, ma vincente.

BlogSportVolley Noventa

Volley Noventaby:

Importante successo per 3 a 1 per l’Ipag-Acqua Brevetti contro le padovane del Vispa Saonara, a conclusione di un incontro non facile, in cui le noventane non hanno espresso la loro migliore pallavolo, riuscendo, tuttavia, a superare con caparbietà le difficoltà, in particolar modo nel primo parziale, con gli ingressi positivi di De Toffoli e di Viel.

Premesso ciò, occorre attribuire merito alla squadra avversaria che, con la formazione al completo (non avvenuto nelle prime partite), rappresenta una delle più temibili formazioni del girone.

Una particolare menzione, inoltre, va fatta per Gomiero che ha saputo trascinare, soprattutto nel primo parziale con i suoi 9 punti (alla fine saranno 25), coadiuvata nei momenti decisivi da Morgia, le sue compagne ad una incredibile rimonta dallo sfavorevole punteggio di 10 a 19, dimostrando tutto il suo già risaputo valore.

Sabato altra “battaglia” sportiva contro l’Aduna volley, questa volta a Noventa, nella speranza di una bella prestazione dell’Ipag-Acqua Brevetti.

Cronaca

Primo set

Il primo punto del match è di Pastorello (1-0), ma la reazione delle padovane non si fa attendere, grazie ad un servizio pungente più volte a segno (1-6). Gomiero, in pipe, ottiene il 2 a 6, Pastorello di prima intenzione chiude per il 3 a 6, ancora Gomiero attacca per il 4 a 7 e, con un tocco d’esperienza, per il 5 a 8. Il Vispa, però, spinge al servizio e scappa sul 15 a 8, momento in cui entra Viel che si mette subito in evidenza con due difese. Una Pipe di Gomiero tiene vive le speranze noventane (9-15), ma le padrone di casa sono incontenibili e si portano a condurre 19 a 10. Sale in cattedra Gomiero, infermabile, con tre punti di fila in attacco (12-19;14-19; 15-19) e uno a muro (16-21), seguita da un ace di Leonardi (17-21). Morgia attacca per il punto del 18 a 21, capitan Gambalonga si aggiudica il 19 a 22, ancora Morgia, dopo una bella difesa di Lunardi, chiude il punto del 20 a 23. Sempre Morgia è protagonista di un importante tocco da posto due che permette un -2 dalle padovane, le quali, sotto pressione, sbagliano l’azione successiva dopo un lungo scambio (22-23). Gomiero attacca una pipe di livello superiore, ottenendo la parità (23 pari), mentre Morgia delizia con una diagonale stretta (24-23), set point poi annullato da un attacco del Vispa (24 pari). Pastorello conquista un nuovo set point (25-24), ma è un errore avversario a sancire una miracolosa vittoria del parziale dell’Ipag-Acqua Brevetti (26-24).

Secondo set

Due punti di De Toffoli permettono il 2 a 0, ma la parità è presto raggiunta, come dimostrano i parziali (3-3; 6-6; 8-8; 11-11; 13-13). Morgia, con un mani-out, regala il vantaggio (15-14), incrementato da Gambalonga (17-15) e De Toffoli (18-16). Lo “strappo” definitivo lo danno Pastorello (20-17) e Gomiero (22-18), poi, ancora Pastorello, con due aces consecutivi, regala il set point (23-18; 24-18). Chiude la solita Gomiero (25-19).

Terzo set

L’Ipag-Acqua Brevetti mantiene un minimo di vantaggio sulle avversarie (7-6; 8-7; 10-8). Le padroni di casa, però, aumentano il livello in attacco e approfittano degli errori delle noventane, ottenendo un importante vantaggio (18-14; 21-17; 24-19). Un errore dell’Ipag-Acqua Brevetti sancisce il 25 a 19 per il Vispa.

Quarto set

L’Ipag-Acqua Brevetti, dopo un iniziale equilibrio (3-3), riesce ad ottenere un vantaggio di due punti con il muro di De Toffoli (6-4), difeso sino al 14 a 12 con il muro di Pastorello. Vispa impatta (14-14), Gomiero risponde (15-14), momento in cui entra Dinello. E’ partita vera sino al 18 pari, quando Gambalonga è protagonista di un ace nel momento più importante (19-18), Gomiero difende e attacca (22-19;23-19), Pastorello chiude set e partita (25-20)

Zanguio
Gomiero 25
De Toffoli 9
Viel
Gambalonga 4
Sturaro
Pastorello 11
Morgia 12
Dinello
Seggiotti
Leonardi 3

Lunardi L

Scrivi un commento

CARICO...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: