Pinocchio…insegnaci tu!

BlogLibri

Federica Scalaby:

Tra Pistoia e Lucca sorge nella frazione di Pescia un borgo medievale, Collodi, paese natio della madre dello scrittore Carlo Lorenzini meglio noto come Carlo Collodi.

Il piccolo borgo si avvale di un parco a tema sul racconto più famoso di Collodi “Pinocchio”,tra i vari personaggi, il pesce cane che ci ospita all’interno della sua bocca,  giochi didattici per grandi e piccini che ritrovano parte della magia del romanzo “per bambini” più tradotto al mondo.

 

 

Ho messo tra virgolette quel “per bambini” perché leggendolo si direbbe più adatto a un adulto che lo legge al bambino e con lui scopre una letteratura ottocentesca che segue la filosofica rousseauiana dell’epoca.

Il bambino deve farsi da sé, Pinocchio è responsabile di tutto il bene e il male che gli capita, non ascoltare i consigli, non andare a scuola, si tradurrà in un male inevitabile.

Collodi attraverso Geppetto, il grillo parlante, la fata, il maestro, dà consigli per un’esistenza retta. La famiglia che accoglie e protegge, nel rispetto della figura del padre, della madre, esalta la nobiltà dello studio e del lavoro, più volte farà dire loro che chi si perde nell’ozio, una grave malattia da curare,” finirà all’ospedale o in prigione”.

Certamente il linguaggio e le varie avventure sono frutto di quel periodo, così lontano dal nostro presente  artefatto e illusorio, visto attraverso schermi e realtà multimediali e virtuali. Ma perché non fermarsi un’attimo, voltare la testa e guardare indietro nella storia dell’Italia contadina a volte crudele ma vera e semplice, che ci fa sorridere e si fa un po’ rimpiangere.

 

Acquerello di Federica Scala

Potete trovare e ascoltare tutto il racconto su radionoventa.it ,nella rubrica “Radio Noventa Legge Pinocchio“. Ogni puntata raggruppa la lettura di due capitoli.

Scrivi un commento

CARICO...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: