Mafalda Minnozzi al Pedrocchi per il Jazz Festival

BlogEventi LocaliMusica

Fabio Ranghieroby:

Foto Dani Gurgel

Ancora una serata in stile jazz club per il Padova Jazz Festival. Mercoledì 13 novembre il Caffè Pedrocchi ospiterà alle ore 21:30 il live della cantante Mafalda Minnozzi: per il suadente repertorio del suo progetto “Sensorial – Portraits in Bossa & Jazz” sarà accompagnata da una band di notevole caratura, con Paul Ricci (chitarra), John Di Martino (pianoforte), Harvie S (contrabbasso), Victor Jones (batteria) e Amoy Ribas (percussioni). Il concerto è a ingresso gratuito, con possibilità di cena dalle ore 20. Nel pomeriggio (ore 18:30), sempre al Pedrocchi, Francesco Martinelli (introdotto da Stefano Merighi) presenterà il libro History of European Jazz.

Artista italiana di caratura internazionale, Mafalda Minnozzi vanta venticinque anni di carriera trascorsi soprattutto nelle Americhe e segnati da collaborazioni con Milton Nascimento, Leny Andrade, Toquinho, John Pizzarelli, Guinga, Gabriele Mirabassi, Daniele di Bonaventura… La sua intensa frequentazione della musica brasiliana le ha permesso di assorbirne lo spirito in maniera talmente profonda da saperlo poi integrare in altri forme musicali: chanson francese, il canzoniere napoletano, la musica d’autore italiana, il jazz, fonte ispiratrice di tutti i suoi progetti. La Minnozzi è un’interprete poliedrica, dotata di un carisma istrionico che emerge chiaramente sul palco, dove si rivelano appieno la sua esuberanza e irriverenza.

Foto Murilo Alvesso

Sensorial è il raffinato album che Mafalda Minnozzi ha dedicato alla magica alchimia che unisce il jazz alla musica brasiliana. In esso spicca una ‘brasilianità’ fatta di sonorità esotiche e improvvisazioni dal sapore ancestrale, mentre la bossa nova viene ricondotta alla samba e alle sue radici più profonde, in terra di Bahia. Perle di autori come Baden Powell, Chico Buarque, Toninho Horta e Filó Machado si alternano a numerose composizioni di Antonio Carlos Jobim.

Per proporre dal vivo le atmosfere di Sensorial, la Minnozzi si farà accompagnare da un quintetto che comprende musicisti dal notevole curriculum jazzistico. Va sottolineata la presenza alla chitarra di Paul Ricci (produttore e direttore musicale del progetto), che ha suonato con Roy Haynes, Kenny Barron, Gary Burton, Sonny Fortune, Bebel Gilberto, Astrud Gilberto, Mino Cinelu, Randy Brecker e il grande Harry Belafonte. Ma la band è forte anche delle presenze del bassista Harvie S (già al fianco di Dexter Gordon, Michael Brecker, Mark Turner, Kenny Barron, Gil Evans…), il batterista Victor Jones (Stan Getz, Michel Petrucciani, Chaka Khan, Freddie Hubbard…) e il pianista John Di Martino (Pat Martino, Jon Hendricks, Sheila Jordan, Ray Baretto, Janis Siegel…). Completa il quintetto il virtuoso percussionista brasiliano Amoy Ribas (specialista al servizio di Richard Galliano, Hermeto Pascoal, Omar Sosa, Hamilton de Holanda, Jacques Morelenbaum…).

Informazioni: Associazione Culturale Miles Via Montecchia 22 A, 35030 Selvazzano (PD) Tel.: 347 7580904

e-mail: info@padovajazz.com web: www.padovajazz.com

Scrivi un commento

CARICO...