Sconfitta per 3 a 2 per l’Ipag-Galeazzo50% dai due volti

BlogSportVolley Noventa

Volley Noventaby:

In vantaggio di 2 a 0 contro la squadra locale di San Vito di Leguzzano, le noventane calano di attenzione nel gioco, mentre le avversarie aumentano il livello in difesa. L’Ipag-Galeazzo 50%, ancora senza la schiacciatrice Rossetto, spreca, con numerose ingenuità nei momenti chiave del match, la possibilità di chiudere la contesa nel terzo e nel quarto set, subendo l’entusiasmo di San Vito nel quinto parziale.

Equilibrio nel primo set, sino all’allungo delle noventane con gli attacchi di Mattiazzo e l’ace di Rossi (10-6). Conti segna il 16 a 13, ma subentrano gli errori in ricezione che ribaltano l’andamento del math (18-21). Entra Sturaro per capitan Gambalonga. Reazione noventana con Pastorello, Conti e Mattiazzo (23-23; 25-24) sino all’errore in attacco avversario (27-25).

Il secondo set è senza storia, come dimostrano i parziali (4-0; 9-3; 14-7). Bottaro al servizio conquista il 24 a 13 Pastorello chiude in attacco (25 -16).

Equilibrio nel terzo set sino allattacco di Viel e il muro di Pastorello (11-9), ma il punto a punto viene ristabilito dalle avversarie (13-13) che non mollano in difesa. Sturaro attacca per il vantaggio (14-13) e per ristabilire la parità (17-17), interrotta dall’allungo noventano con l’attacco di Pastorello (21 -19). Due errori al servizio, però, non lasciano scampo alle noventane che subiscono il 22 a 25.

L’Ipag-Galeazzo50% rientra in campo subendo l’entusiasmo avversario, nonostante il cambio Rossi-Canola, ripristinato sul 7-11. Lo svantaggio viene ricucito con Viel, Pastorello e Conti (16-18; 17-19), con ancora Viel a portare la parità (23-23). Un errore al sevizio e molte occasioni sprecate in attacco impediscono di chiudere la partita, sino al 24-26 per San Vito.

Il tie break parte bene per le noventane con Sturaro al servizio e Viel in attacco (2-0), ma gli errori al sevizio regalano i primi due punti a San Vito (3-2). Le avversarie approfittano di un Noventa così distratto e si portano a condurre 9 a 5. Mattiazzo e Conti permettono un recupero (10-12), ma il contrattacco di San Vito regge e raggiunge il match-point (10-14). Un altro errore al servizio noventano regala partita alle padroni di casa.

Rammarico per una sconfitta che poteva essere evitata senza le numerose ed inaspettate ingenuità, che dovrà servire da lezione, già a partire da sabato prossimo, in casa, con Vidata Verona.

Classifiche e risultati.

Scrivi un commento

CARICO...