Siamo pronti per i Tinariwen

BlogMusica

Fabio Ranghieroby:

Se seguite le mie pagelle sapete molto bene quanto tengo alla musica “dal mondo”. Un gruppo conosciuto e ormai storico è sicuramente quello dei Tinariwen (traduzione “deserti”) gruppo del Mali che propone un blues rock strettamente legato al patrimonio culturale della provenienza geografica. Siete pronti? Io si, il 6 settembre uscirà il nuovo album dal titolo “Amadjar” (più sotto la tracklist).

L’Album nasce a fine 2018 da una serie di registrazioni effettuate con la cantante Noura Mint Seymali nel Sud del Marocco (costa Atlantica). Le canzoni sono nate sotto le stelle lungo un viaggio durato 12 giorni circa a bordo di un camper (della produzione francese del disco). Ad ogni pausa serale i Tinariwen sedevano all’aperto e componevano brani e riff.

Il tutto è stato poi registrato in presa diretta sotto una grande tenda.

Alla registrazione si sono aggiunti poi ospiti, fra questi il violinista Warren Ellis (Bad Seeds), il mandolino di Micah Nelson, le chitarre di Stephen O’Malley. E’ un perfetto “album nomade” ovvero l’anima dei Tinariwen giunti alla sesta “fatica” discografica.

Quest’estate la band sarà in tour in Europa, toccando l’Italia per due imperdibile date, il 02 luglio alla Triennale di Milano in occasione del Trip Festival e il 03 luglio a Villa Ada, Roma, in occasione di Villa Ada incontra il Mondo.

Tracklist:

1. Tenere Maloulat (feat Warren Ellis)
2. Zawal (feat Warren Ellis, Noura Mint Seymali & Jeiche Ould Chighaly)
3. Amalouna (feat Noura Mint Seymali & Stephen O’Malley)
4. Taqkal Tarha (feat Micah Nelson)
5. Anina
6. Madjam Mahilkamen
7. Takount (feat Noura Mint Seymali)
8. Iklam Dglour (feat Warren Ellis & Rodophe Burger)
9. Kel Tinawen (feat Cass McCombs)
10. Itous Ohar (feat Cass McCombs)
11. Mhadjar Yassouf Idjan (feat Warren Ellis)
12. Wartilla (feat Warren Ellis & Stephen O’Malley)
13. Lalla

Scrivi un commento

CARICO...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: