Sinfonie a suon di organo e di tromba a Campiglia dei Berici

ArteBlogCose dal MondoEventi LocaliMusica

Federica Scalaby:

Nuovo appuntamento con XXIII Festival Concertistico Internazionale di Vicenza

 Sabato 10 ottobre 2020

Campiglia dei Berici • ore 20:45 Chiesa parrocchiale • Organo Agostini 1841

GABRIELE CATALUCCI • Organo

ANDREA DI MARIO • Tromba naturale

PROGRAMMA:

Georg Friedrich Handel (1685 – 1759)

Suite per Tromba in Re maggiore (Ouverture – Giga – Aire (Minuetto) – Bourrée – March)

Voluntary
(Slow – Allegro – Largo – Fugue) 

Passacaille

Giovan Battista Martini (1706 – 1784)

Toccata per il Deo Gratias

Domenico Gabrielli (1640 – 1690) Sonata V
(Allegro – Largo – Allegro – Largo – Presto)

Johann Simon Mayr (1763 – 1845) Sinfonia per organo

Anonimo (sec. XIX) Andante cantabile

Jeremiah Clarke (1674 – 1707)
Suite in Re maggiore
(Prelude – Minuet – Sybelle – Serenade – Bourrée Ecossaise – Gigue – Hornpipe – March)

* Tromba di Matthew Parker copia da J. L. Ehe (fine sec. XVII)

Organo Agostini di Padova del 1841. Tastiera scavezza di 54 note (Do – Fa5). Pedaliera scavezza di 12 note. Trasmissione meccanica. 25 registri. Spezzatura fra soprani e bassi Do diesis – Re. Oltre alla consolle meccanica è collegata anche una consolle elettrica collocata in presbiterio.

Gabriele Catalucci è nato ad Amelia dove ha iniziato lo studio del pianoforte con Pina Ardizzone per diplomarsi in seguito presso il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia in Organo e Composizione Organistica sotto la guida di Wijnand van de Pol ed in Clavicembalo dopo aver studiato con Annaberta Conti e Maria Teresa Garatti. Ha studiato, inoltre, direzione d’orchestra ed ha partecipato a corsi di perfezionamento per l’organo con Luigi Ferdinando Tagliavini presso l’Accademia di Pistoia e per il clavicembalo con Kenneth Gilbert presso la Fondazione “Cini” di Venezia. Ha frequentato i corsi della Scuola di Paleografia e Filologia  Musicale dell’Università di Pavia superandone brillantemente gli esami. Al termine degli studi ha intrapreso la carriera concertistica come solista di organo, clavicembalo e fortepiano e come direttore d’orchestra in Italia e all’estero. Ha effettuato numerose incisioni discografiche come direttore d’orchestra, organista, cembalista e al fortepiano. E’ titolare della cattedra di Teorie e tecniche dell’Armonia e di Tastiere Storiche presso l’Istituto superiore di Studi musicali “G.Briccialdi” di Terni dove ha anche ricoperto l’incarico di Direttore per due mandati. Dirige la Corale Amerina ed è Organista e maestro di cappella presso la Chiesa Anglicana Inglese “All Saints” di Roma e della Cattedrale di Amelia. Suona in duo con Andrea Di Mario (tromba barocca) con cui ha fondato l’Ensemble Girolamo Fantini (3 trombe e timpani barocchi e organo-cembalo).

 

 

Andrea Di Mario. Nasce a Roma nel 1966, si diploma al Conservatorio “S.Cecilia” di Roma nel 1986 con il Prof. G.Franchi,si perfeziona con M.Bennett e A.Plog. Vince concorsi ed audizioni nazionali. E’1^ tr solista della “Roma Sinfonietta”, con la quale dal 2001 è stato in tour mondiale con il M° Ennio Morricone. Nella musica da film ha collaborato come solista anche con N.Piovani, L. Bacalov, R.Ortolani ed altri. Tra le orchestre italiane, ha suonato con l’Accademia NazionaleS. Cecilia”, Teatro dell’Opera di Roma, RAI Radiotelevisioneitaliana. Con gli Ensemble “Musica d’oggi” e “In canto” ha eseguito numerose prime esecuzioni. Dal 2010 è tromba solista del PMCE di Roma (Parco della Musica Contemporanea Ensemble). Ha suonato in sale e teatri di assoluto prestigio di tutto il mondo, tra cui “The Carnegie Hall”, “Radio City Hall” e il “Palazzo di vetro dell’O.N.U” di New York, Il “Cremlino” di Mosca, “International Forum “ di Tokio, “Royal Albert Hall” di Londra, “La Cité de la Musique “ di Parigi. Suona con il gruppo di ottoni “Tubilustrium Ensemble”. Con la tr barocca collabora con: “La Cappella della Pietà dei Turchini”, il “Concerto de’ Cavalieri”, il “Complesso Barocco”, “Seicentonovecento”, “In Canto”, Accademia Hermans ed altri. Suona in duo con G. Catalucci (tastiere storiche) con cui ha fondato l’Ensemble “G. Fantini” (già Les trompettes des plaisirs). Ha inciso per diverse radio e televisioni di Stato, nonché  case discografiche. Insegna tromba barocca e moderna presso l’Istituto superiore di Studi musicali “G. Briccialdi” di Terni.

Scrivi un commento

CARICO...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: