Tag: pagelle

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Ve lo ricordate Sanremo? Una settimana all’insegna della musica di cui ora probabilmente non ricordiamo nulla. Non è uno “spreco”? Una vera festa della musica con …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Sorprese. Esce un album e non lo sai, lo cerchi lo ascolti forse ti piace. Sorprese. Non sai nulla, è tutto nuovo, la giornata si illumina …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

E’ sbocciata la Primavera e fioriscono nuove uscite musicali. Le Pagelle hanno ormai qualche mese di anzianità e devo dire che il “cibo” non è mai …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Virtuosismo per stupire o per emozionare?  I due Album ascoltati in questi giorni stimolano un bel confronto, da una parte Noa e un chitarrista (Gil Dor) …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

… e come ascoltare? Ormai passeggiare per il centro e trovare ragazzi o adulti all’ascolto di musica dall’autoparlantino del cellulare è diventata normalità. Un tempo con …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Foto di Gaia Micatovich Quando si parte con i pensieri si fa fatica a frenarli, solo la settimana scorsa mi ponevo domande sulla durata minima che …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Quanto deve durare un Album? Me lo son chiesto dopo aver scritto le pagelle della settimana scorsa, dopo aver ascoltato due album molto “corti”, che arrivavano …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Cosa manca alla musica oggi? Per chi è abituato ai “grandi gruppi” che hanno fatto la storia (del rock, del pop ecc ecc) manca la voglia …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet

Fabio Ranghieroby:

Reduce dalla settimana sanremese riprendo la mia “attività” di ascoltatore. La Pagella non è il fine ultimo dell’ascolto, è un diversivo per fare il punto della …

BlogMusicaRecensioni

Le Pagelle del Fabiet – Sanremo Edition

Fabio Ranghieroby:

Ascolto, questa la parola d’ordine. E l’ascolto prevede la chiusura alle immagini (se non quelle che arrivano dalla nostra mente, create come conseguenza dell’ascolto). Ecco perchè,nell’annunciarvi …

CARICO...